lezione aperta a cura di Elia Auguadri

ANTIGINNASTICA: il 18 settembre 2019 seconda lezione aperta presso GIRAVOLTA

18 settembre 2019

Seconda lezione aperta per conoscere l’ ANTIGINNASTICA con Elia Auguadri, Insegnante di questa disciplina e nuovo collaboratore di Giravolta.

Per info:

Elia Auguadri 340 514 5484, eliaauguadri@gmail.com

 

Per saperne di più…

L’Antiginnastica fu sviluppata a metà degli anni ’70 dalla Chinesiterapista Thèrése Bertherat, dopo anni di studi con la fisioterapista Françoise Mézières, preceduti da una laurea in medicina tradizionale presso l’Università di Parigi; non pienamente soddisfatta di nessun lavoro sul corpo a cui si era avvicinata, la Bertherat sviluppò il suo metodo sulla base dell’importante scoperta scientifica della collega Mézières: l’esistenza di una catena muscolare posteriore, e secondo la sua concezione per cui ogni corpo ha una memoria ed un intelligenza propria.

La rapida diffusione del metodo ebbe inizio dopo la pubblicazione dei libri scritti dalla Dottoressa Bertherat in persona, iniziata nel 1976 con il libro “Les corps a ses raisons, autoguérison et antigymnastique” (“Il corpo e le sue ragioni, autoguarigione e Antiginnastica” tradotto in Italia con il titolo ” Guarire con l’Antiginnastica”) che vendette più di un milione di copie e suscitò in tutto il mondo un grande interesse, non solo tra il pubblico ma anche tra i professionisti quali chinesiterapisti, insegnanti di educazione fisica, allenatori sportivi, psicologi, educatori,..

Da allora la diffusione dell’Antiginnastica e dei suoi praticanti aumenta ogni anno non grazie alla pubblicità o alla moda, ma grazie all’efficacia del metodo, ed è per questo che oggi l’Antiginnastica si pratica in tutto il mondo.

 

– Ma cos’è l’Antiginnastica?

L’ Antiginnastica propone un modo innovativo di fare ginnastica, definendosi una “pedagogia del corpo”: attraverso movimenti lenti e precisi, sempre rispettosi dell’anatomia, conduce la persona verso una nuova conoscenza del proprio corpo ed immagine mentale di esso.

L’Antiginnastica può definirsi una tecnica olistica inquarto considera il corpo nella sua interezza, e non come un insieme di parti distaccate tra loro (muscoli, ossa, mente ed emozioni) da trattare separatamente. Questo approccio olistico fa dell’Antiginnastica un prezioso strumento di prevenzione per la salute: anche il più piccolo movimento può raggiungere le zone del corpo che ne hanno in quel momento più bisogno, proprio grazie al fatto che il corpo ha una sua intelligenza, e c’è comunicazione tra le varie parti; la comunicazione tra esse sarà stimolata dai movimenti dell’Antiginnastica essendo questa tecnica una “pedagogia corporale” crea le condizioni per cui ognuno sviluppi la propria intelligenza muscolare, con modi e tempi propri, attraverso la sperimentazione in prima persona, la conoscenza e il rispetto del proprio corpo.

L’Antiginnastica non impone i movimenti, mai un movimento verrà mostrato per poi essere copiato (andrebbe a discapito dell’intelligenza di ognuno), ma guida: verbalmente viene proposto cosa muovere e come, cosa osservare, così che ognuno vivrà e poi interpreterà la seduta nel suo modo, nel modo più giusto per lui in quel momento.

 

– A chi si rivolge l’Antiginnastica?

Citando le parole di Thèrése Bertherat, il suo metodo si rivolge “a tutti coloro che hanno un corpo”, l’Antiginnastica può essere una preziosa risorsa per chiunque abbia voglia di fare un lavoro profondo e sottile su di se. Chiunque tu sia l’Antiginnastica ti darà la possibilità di guadagnare, in autonomia, vitalità e salute; che tu sia atleta o impiegato, giovane o anziano l’Antiginnastica fa anche per te

 

– Come si svolge?

1- Colloquio individuale conoscitivo, direttamente con l’esperto.

2- Seduta individuale: per conoscere nella pratica il metodo e provare i movimenti su se stessi.

3- Ciclo di base: le sedute si svolgeranno in piccoli gruppi, il ciclo è di 11/12 sedute, ogni seduta è di circa 90 minuti.

Le sedute si svolgono in gruppo perchè ogni partecipante aggiunge qualcosa alla seduta, contribuendo e prendendo al e dal gruppo allo stesso tempo.

Credo che sia una grande occasione far parte di un gruppo di persone sinceramente alimentate dalla voglia di conosce meglio se stessi, liberarsi di tensioni muscolari ed esprimere la propria vitalità.

 

– Perché iniziare?

Ecco un breve elenco di alcuni benefici dell’Antiginnastica:

  • Miglioramento del tono e dell’intelligenza muscolare.
  • Miglioramento della mobilità articolare.
  • Sviluppo della motricità e della coordinazione.
  • Diminuzione dello stress e delle tensioni muscolari (schiena, spalle, collo, etc.)
  • Miglioramento della propriocettività e conoscenza più intima del proprio corpo.
  • Possibilità di lavorare e risolvere contratture, rigidità, dolori muscolari ed articolari che vessano ogniuno nella quotidianità.
  • Preparazione all’attività fisica amatoriale ed agonistica, e recupero.
  • Miglioramento della postura statica e dinamica.
  • Miglioramento nelle relazioni con le altre persone.
  • Guadagnare fiducia in se stessi!

 

 

Quando: 18 settembre 2019
Ore: 17
Luogo: Studio Giravolta, Via Prampolini 4, Milano (MM3 Maciachini)
Informazioni: eliaauguadri@gmail.com, Elia 340 514 5484